Dove siamo e contatti

Borgo Ragazzi Don Bosco

Via Prenestina 468
00171 Roma

Il diritto alla felicità – Cineforum

L'associazione La Maison in collaborazione con Sala Biavati vi invitano alla proiezione del film "IL DIRITTO ALLA FELICITÁ" scritto e diretto da Claudio Rossi Massimi e prodotto da Lucia Macale per IMAGO Film. Al termine della proiezione seguirà il dibattito con il regista

“IL DIRITTO ALLA FELICITÀ” di CLAUDIO ROSSI MASSIMI.

“IL DIRITTO ALLA FELICITA” è un film scritto e diretto da Claudio Rossi Massimi e prodotto da Lucia Macale per IMAGO Film. Nelle sale nel 2021!

PREMI E RICONOSCIMENTI:
Miglior cast, miglior attore protagonista Remo Girone, miglior cinematografia, miglior colonna sonora, miglior sceneggiatura al HIFF FILM FESTIVAL edizione agosto-settembre 2021.
Vincitore anche del Procida International Film Festival come miglior film.

Al termine della proiezione l’autore e regista ci parlerà della sua opera e si confronterà con il pubblico partecipante!

TRAMA:

Libero ed Essien sulla carta sono diversi da più punti di vista, primo fra tutti l’età, Libero è un anziano venditore di libri usati, mentre Essien è un ragazzino immigrato, in Italia da un pugno di anni. Culture diverse, tradizioni diverse, mondi diversi, eppure tra i due scatta la scintilla, complice la condivisa passione per la lettura.
Libero ha speso tutta la sua vita per promuovere la cultura, la sua libreria si trova in una deliziosa piazzetta di un piccolo centro, accanto a un bar, ed è crocevia di clienti dai gusti più disparati, a volte fuori dal comune, ai quali l’uomo presta uguale attenzione, anche quando le passioni letterarie sono difficilmente condivisibili.

“Il Diritto alla Felicità” è un film prodotto da IMAGO Film e realizzato in partnership con UNICEF ITALIA a cui sarà devoluta parte dei proventi.

BIOGRAFIA DI CLAUDIO ROSSI MASSIMI (SCRITTORE E REGISTA)
Autore, sceneggiatore e regista Claudio Rossi Massimi collabora in modo continuativo dal 1978 ad oggi con la RAI, per la quale ha realizzato numerosi documentari e programmi di varieta’ e di approfondimento.
Per la radio ha condotto i programmi della prima e seconda rete ed è stato la voce di molte trasmissioni storiche di Radio RAI. Sempre per la RAI è stato regista e autore del programma “RAI a quel paese”, varieta’ itinerante realizzato presso le tante comunita di italiani residenti all’estero (Stati Uniti, Canada, Australia ed Europa).
Attualmente è autore e regista di molti documentari storico-culturali trasmessi da RaiUno, RaiTre e Rai Storia. Dal 2000 direttore artistico della IMAGO Film, per la quale ha firmato 49 documentari.
I suoi documentari hanno ottenuto numerosi riconoscimenti presso concorsi internazionali italiani ed esteri, come il Festival del Cinema Archeologico di Rovereto, “AcheoRoma e Cortocinema” e il Festival del Cinema Archeologico di Pesaro.
Il suo “Per una Europa libera e unita”, presentato in prima visione assoluta presso il Parlamento Europeo di Bruxelles, ha riscosso l’attenzione e il plauso degli europarlamentari presenti, nonche dei massimi rappresentanti della Commissione Cultura.
Nel 2016 esce il suo primo lungometraggio per il cinema La sindrome di Antonio di cui firma soggetto, sceneggiatura e regia. Con La sindrome di Antonio vince come Miglior Film la XII edizione del Festival Internazionale d’Arte cinematografica di Imperia ed è tra gli unici sei film italiani ad essere stato selezionato per il N.I.C.E. Festival di Mosca e San Pietroburgo.
La sindrome di Antonio riceve anche la menzione speciale per i dialoghi all’AIFF.
Nel 2017 firma la regia del docufilm Papa Francesco. La mia idea di arte tratto da un testo di Papa Francesco. Nel 2018 e 2019 è direttore artistico dell’Italian Film Days a Cipro in collaborazione con il Ministero degli Esteri e l’Ambasciata d’Italia a Nicosia.
Sempre nel 2019 detiene la direzione artistica per il Festival del Cinema Italo-Azerbaigiano a Baku. Nel 2021 esce nelle sale il suo nuovo film prodotto da IMAGO Film, Il diritto alla felicità, con protagonista Remo Girone.

BIOGRAFIA DI REMO GIRONE (ATTORE)
Attore. Nel 1971, dopo il diploma, lascia l’Africa e si trasferisce a Roma per completare gli studi in economia e commercio ma, invece, si diploma all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica.
Debutta nel cinema con il film ‘Roma rivuole Cesare’ (1972) di Miklos Jancsò, e due anni dopo Marco Bellocchio gli affida il ruolo di protagonista nel film ‘Il gabbiano’, presentato in concorso al Festival di Cannes.
Negli anni seguenti partecipa a numerose produzioni, tra cui ‘Corleone’ (1978) di Pasquale Squitieri, ‘e ‘Il viaggio di Capitan Fracassa’ (1990) di Ettore Scola.
La notorietà presso il grande pubblico, anche a livello internazionale, arriva grazie alla fortunata e longeva serie televisiva ‘La Piovra’, di cui diventa personaggio fisso dalla terza (1987) alla settima (1995) edizione, interpretando il ruolo del faccendiere mafioso Tano Cariddi.
La sua carriera prosegue dividendosi fra televisione, teatro e cinema. In teatro recita ne ‘Lo zio Vanja’ di Cechov, diretto da Peter Stein, che ha vinto il Festival Teatrale di Edimburgo 1996.
Tra le serie televisive: ‘Dio vede e provvede’ (1996) di Enrico Oldoini e ‘Fantaghirò 5’ (1996), di Lamberto Bava. Nel 2002 partecipa alla produzione internazionale ‘Heaven’, di Tom Tykwer, da un soggetto di Krzysztof Kieslowski e Krzysztof Piesiewicz.
Dal 1982 Girone è sposato con l’attrice argentina Victoria Zinny.

LA MAISON:
La Maison onlus è un’ Associazione di Promozione Sociale che si occupa della tutela dei diritti e della salute di bambini, adolescenti, giovani adulti con disabilità intellettiva, disagio affettivo-relazionale e problematiche relazionali.
Ispirandosi ai principi della Convenzione ONU sulla disabilità e la marginalità l’Associazione si impegna nella tutela dei diritti e della salute delle persone con disabilità, incentivando l’inclusione sociale e la partecipazione.
“La Maison” nasce nel 2009 con l’intento di realizzare interventi socio-sanitari sul territorio del Municipio V di Roma proponendo un intervento su minori e adulti con disabilità intellettiva e problematiche affettivo-comportamentali.
Gli interventi sono finalizzati allo sviluppo della conoscenza e della consapevolezza di “Sé” e dell’ “Altro”e prevendono l’integrazione tra approccio educativo e psicologico con attenzione alla famiglia e alla genetorialità costruendo progetti personalizzati.

Data dell’evento: Venerdì 22 ottobre 2021
Orario: dalle 18.00
Dove: Sala Polivalente Biavati presso Borgo Ragazzi don Bosco – Via prenestina 468 – 00171, Roma

Ingresso ad offerta libera. È necessario essere muniti di Green Pass.

Guarda le foto dell’evento

Scopri gli altri eventi portati in scena in Sala Biavati

Pizzanbook 2022 – “Joyce”

Pizzanbook 2022 – “Joyce”

Lo staff della Sala Polivalente Biavati vi invita a partecipare al nono incontro in programma per la stagione 2021/2022 della nuova edizione di Pizzandbook.
Gli eventi organizzati dall’associazione “Tana Libera Tutti” saranno costituiti da una prima parte di incontro e dibattito con l’autore ospite della serata e da una seconda parte con la cena a base di pizza e birra!

leggi tutto
Pizzanbook 2022 – “In comode rate”

Pizzanbook 2022 – “In comode rate”

Lo staff della Sala Polivalente Biavati vi invita a partecipare all’ottavo degli undici incontri in programma per la stagione 2021/2022 della nuova edizione di Pizzandbook.
Gli eventi organizzati dall’associazione “Tana Libera Tutti” saranno costituiti da una prima parte di incontro e dibattito con l’autore ospite della serata e da una seconda parte con la cena a base di pizza e birra!

leggi tutto
Rainbow sister show

Rainbow sister show

Lo staff della Sala Polivalente Biavati vi invita a vedere il musical “Rainbow Sister Show” realizzato dalla Compagnia Accento Accento.
Due repliche: sabato 2 aprile 2022 ore 21:00 e domenica 3 aprile 2022 ore 17:30.
Il musical viene portato in scena per raccogliere fondi a favore della lotta contro la leucemia e i tumori del sangue.
Tutti i ricavati saranno devoluti a favore de “L’Arcobaleno della Speranza odv”.

leggi tutto

Pin It on Pinterest