Dove siamo e contatti

Borgo Ragazzi Don Bosco

Via Prenestina 468
00171 Roma

Pizzandbook 2022 – Le ragioni del dubbio

Lo staff della Sala Polivalente Biavati vi invita a partecipare al quinto degli undici incontri in programma per la stagione 2021/2022 della nuova edizione di Pizzandbook. Gli eventi organizzati dall’associazione “Tana Libera Tutti” saranno costituiti da una prima parte di incontro e dibattito con l’autore ospite della serata e da una seconda parte con la cena a base di pizza e birra!

“LE RAGIONI DEL DUBBIO” DI VERA GHENO

Tema del quinto incontro di questa nuova edizione di Pizzandbook è il dibattito aperto sul libro di Vera Gheno dal titolo “Le Ragioni del Dubbio”.

Vera Gheno (Gyöngyös, 5 ottobre 1975) è un’accademica, saggista e traduttrice italiana.

Figlia di Danilo Gheno, professore emerito presso l’Università degli Studi di Padova, e madre ungherese, apprende come lingue madri l’italiano e l’ungherese. Si diploma al liceo classico Machiavelli di Firenze con il massimo dei voti. Si è laureata il 12 aprile 2002 presso l’Università degli Studi di Firenze in sociolinguistica, con il massimo dei voti e lode, e il 2 giugno 2006, nella stessa università, ha conseguito il dottorato di ricerca in linguistica italiana. Ha collaborato per vent’anni con l’Accademia della Crusca e attualmente lavora con la casa editrice Zanichelli; insegna all’Università di Firenze dove è ricercatrice a tempo determinato.

Si occupa prevalentemente di comunicazione digitale; molti suoi interventi su giornali o riviste riguardano il sessismo e l’inclusività nella lingua italiana: in particolare, si batte perché nella comunicazione scritta, invece del maschile universale (che vuole che si usi la desinenza -i per i sostantivi indicanti gruppi di persone tra cui almeno un maschio), si usi lo schwa (-ǝ), che è gender-neutral.

Traduttrice di libri dall’ungherese all’italiano.

(fonte Wikipedia)

L’autrice ci parlerà della sua opera e si confronterà con il pubblico partecipante!

Opere letterarie:

  • Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi), Cesati, 2016
  • Social-linguistica. Italiano e italiani dei social network, Cesati, 2017
  • Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello, Longanesi, 2018
  • Femminili singolari. Il femminismo è nelle parole, Effequ, 2019
  • La tesi di laurea. Ricerca, scrittura e revisione per chiudere in bellezza, Zanichelli, 2019
  • Potere alle parole. Perché usarle meglio, Einaudi, 2019
  • Prima l’italiano. Come scrivere bene, parlare meglio e non fare brutte figure, Newton Compton Editori, 2019
  • Parole contro la paura, Longanesi, 2020
  • Trovare le parole. Abbecedario per una comunicazione, con Federico Faloppa, Gruppo Abele, 2021
  • Le ragioni del dubbio. L’arte di usare le parole, Einaudi, 2021

DESCRIZIONE:

Guardiamoci intorno: quante sono le persone che intervengono nelle discussioni senza alcuna competenza specifica pensando di averla? Quanti criticano gli esperti con un «Io non credo che sia così» dall’alto di incrollabili certezze? Ci siamo abituati un po’ troppo a parlare e a scrivere senza fermarci prima un attimo a pensare, e rischiamo così di far sempre più danni. Perché le parole non sono mai solo parole, si portano dietro visioni differenti della realtà, tutte le nostre aspirazioni e le nostre certezze: ovvio che possano generare conflitti e fare male. Ma possono anche generare empatia e fare del bene, se impariamo a usarle meglio. Vera Gheno indaga i meccanismi della nostra meravigliosa lingua, e lo fa con la leggerezza calviniana di chi ammira il linguaggio senza peso perché conosce il peso del linguaggio. E in queste pagine, lievi ma dense, distilla un «metodo» per ricordarci la responsabilità che ognuno di noi ha in quanto parlante. Un metodo che si fonda innanzitutto sui dubbi, che ci devono sempre venire prima di esprimerci: potremmo, nella fretta, non aver compreso di cosa si sta davvero parlando, capita a tutti, anche ai più «intelligenti». Poi sulla riflessione, che deve accompagnarci ogni volta che formuliamo un concetto. E infine sul silenzio, perché talvolta può anche succedere, dopo aver dubitato e meditato, che si decida saggiamente di non avere nulla da dire.

Data dell’evento: Venerdì 14 gennaio 2022
Orario: dalle 19:30 alle 22:30
Dove: Sala Polivalente Biavati presso Borgo Ragazzi don Bosco – Via prenestina 468 – 00171, Roma

Per poter partecipare all’evento e alla cena è richiesta la prenotazione al numero 380.3675174 (telefono e whatsapp). Posti disponibili fino ad esaurimento.
E’ richiesto un contributo di 10 euro per ogni partecipante (5 euro per i bambini) per evento più cena mentre per partecipare al solo evento è richiesto un contributo di 5 euro (gratis per i bambini).
Necessario essere muniti di Green Pass Rafforzato.

Scopri gli altri eventi portati in scena in Sala Biavati

Pizzanbook 2022 – “Joyce”

Pizzanbook 2022 – “Joyce”

Lo staff della Sala Polivalente Biavati vi invita a partecipare al nono incontro in programma per la stagione 2021/2022 della nuova edizione di Pizzandbook.
Gli eventi organizzati dall’associazione “Tana Libera Tutti” saranno costituiti da una prima parte di incontro e dibattito con l’autore ospite della serata e da una seconda parte con la cena a base di pizza e birra!

leggi tutto
Pizzanbook 2022 – “In comode rate”

Pizzanbook 2022 – “In comode rate”

Lo staff della Sala Polivalente Biavati vi invita a partecipare all’ottavo degli undici incontri in programma per la stagione 2021/2022 della nuova edizione di Pizzandbook.
Gli eventi organizzati dall’associazione “Tana Libera Tutti” saranno costituiti da una prima parte di incontro e dibattito con l’autore ospite della serata e da una seconda parte con la cena a base di pizza e birra!

leggi tutto
Rainbow sister show

Rainbow sister show

Lo staff della Sala Polivalente Biavati vi invita a vedere il musical “Rainbow Sister Show” realizzato dalla Compagnia Accento Accento.
Due repliche: sabato 2 aprile 2022 ore 21:00 e domenica 3 aprile 2022 ore 17:30.
Il musical viene portato in scena per raccogliere fondi a favore della lotta contro la leucemia e i tumori del sangue.
Tutti i ricavati saranno devoluti a favore de “L’Arcobaleno della Speranza odv”.

leggi tutto

Pin It on Pinterest